Speranza per posta

Ma quanta positivita’ c’è in questa canzone?! Quanta speranza, in un brano così semplice, senza nulla da dimostrare. La musica è un immenso pilastro di questo viaggio, è una cura meravigliosa. Ogni giorno ricevo tantissimo dall’identificarmi nelle parole di certi brani o nell’energia che questi trasmettono. E questo di energia ne ha tanta, e tanto da trasmettere.
In un viaggio così, per forza di cose, ti trovi a vivere un tempo che scorre diversamente, più lento. Che si addice di più alla nostra natura, che lascia spazio a un infinità di sensazioni, visioni, bellezza, chiamala un pò come ti pare, che altrimenti è silenziata dai ritmi frenetici in cui viviamo la nostra vita.
I pervadenti silenzi, il canto degli uccelli, il battito del proprio cuore, il delicato rumore delle ruote della bicicletta sull’asfalto. Esatto! Non avete idea di quanto casino facciano le gomme delle macchine, sembrano aerei a reazione, un frastuono assordante che non lalscia spazio a nient’altro. Una prepotenza infinita.
Un viaggio così ti riporta alla sorgente, dove ti disfi di tanta inutile complicatezza con cui ci ossessioniamo ogni giorno, per ricevere tantissimo dalla semplicità. La stessa semplicità che trasporta le emozioni più forti: la connessione di un amore, la gioia di un bambino, l’empatia di un abbraccio.
Un viaggio così è il mio consiglio a chiunque non si senta proprio a suo agio nel mondo e nel modo in cui vive.
Non siamo computer prodotti in serie, che possono essere programmati secondo le esigenze del momento, dando loro un piccolo spazio di libero arbitrio, che dia l’illusione di possedere la libertà. Ogni anima ha la sua strada, può non essere facile trovarla in un panorama così vasto di distrazioni. Nulla da obbiettare a chi si trova comodo in questo piccolo spazio, confinato dai dettami della società, ma una gran spinta a chi invece ha un altro richiamo, una natura diversa.
Non voglio fare il Guru, ma questo è abc di autocoscienza, è solo difficile metterlo in pratica con tutti i vincoli che abbiamo. Questo viaggio mi sta dando tantissimo, una radiante positività che ho voglia di trasmettere, momenti di una gioia primitiva, che amerei poter condividere con il mondo, ma che noto, non tutti sono pronti a condividere. Un amore grande e vasto che parte dall’amare se stessi, e arriva alla totalità dei propri simili, passando per le meraviglie di questa unica e finita terra, e per le piccole cose.
E’ meravoglioso sentire che l’amore grande che nutrivo per una persona, non si è affatto spento con l’allontanarsi di questa, ma è ancora lì, una fiamma accesa che brucia ora per una vastità più grande. Un amore più incondizionato, leggero, puro, forse più semplice e da vivere, ma non meno remunerativo.
Un poco di tempo da soli, e ti riconnetti con pachamama, col mondo, con l’amore, che è l’unica vera guida.
Questa è la mia offerta dunque, facebook è un mezzo un pò commerciale per farla, ma è il veicolo per arrivare ai miei amici, a chi, in funzione dell’empatia (trovate il link al centro della scermata “cuore”), possa gioire della gioia mia.
Shanti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...