CHE FINE HA FATTO LORENZ?

E’ probabile che un latitante tenga più aggiornati i suoi fans, followers, cari, quelli che lo seguono insomma, di quanto non faccia io.

A questo punto, secondo I PIANI, dovevo già essere a Gibilterra, o giù di li, pedalato altri 2000 km, superato 2 milioni di difficoltà, conosciuto altre 20000 persone, rivisto almeno 2 vecchi amici lungo la strada, scritto 20 articoli su sto blog e invece NIENTE, sono tornato a casa a Imola per 2 mesi ancora perché queste 2 gambe non hanno accolto con lo stesso entusiasmo I PIANI e una si è inventata una sciatalgia stellare, mannaggia a me e a credermi un supereroe quando sono a malapena 65 kg di ossicini secchi romagnoli.
C’ho tirato troppo con lo sport mentre ero a Zurigo nei mesi scorsi e questo pare sia il risultato.
Però prima dell’insubordinazione questi 2 bastoncini di gambe mi hanno portato in giro per la Svizzera per una settimana a ritmi serratissimi, per andare a sbavare davanti al mio mito Xavier Rudd, che si esibiva a Zermatt sotto il cavolo di Cervino.
Per rendere l’atmosfera più poetica e suggestiva, Zermatt si è inventata pure una nevicata flash ad aprile, che mi ha quasi sepolto la bici durante il concerto e mi ha obbligato a dormire in stazione, il che non è certo una nota dolente, visto che come da standard svizzeri la stazione era più pulita di una comune camera d’albergo in altri posti.

Schermata 2016-05-30 alle 16.46.09

Comunque così tanto per esercitarsi a vedere il lato buono delle cose c’è da ammettere che questi inconvenienti insegnano a vivere alla giornata e che spesso I PIANI e le aspettative sono solo un freno al fluire delle cose e un filtro al passare di messaggi e segni che ci vengono da dentro e che raramente ascoltiamo. Pianificare troppo cristallizza la mente e frena la capacità di cogliere le opportunità istantanee. Perciò Doberman di nome Sciatica che mi morde la chiappa, il flessore, il polpaccio destro all day long, non ti detesto… ma se di punto in bianco decidessi di andare a farti un giro da un’altra parte e non tornare mai più, non piangerò, tranquilla.

Ora per contraddirmi subito con *vedi sopra, i NUOVI PIANI sono:  http://mandreafestival.com      fine luglio-inizio agosto ,  European Rainbow Gathering , inizio agosto – 9 agosto, Zurich busker festival 11 agosto, PARTENZA IN BICI da Zurigo. Direzione work in progress al momento.

Chiunque volesse unirsi, tranquilli parlo dei festival, il viaggio in bici ve lo risparmio, faccia sapere; i primi 2 devono essere belli forte!

Shanti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...